volare low cost

9 consigli per riuscire a risparmiare sul volo

In Travel Tips by exploringtalesLeave a Comment

Per volare low cost si devono seguire delle linee guida generali che permettono di risparmiare sul prezzo del biglietto. In questo articolo vedremo cosa abbiamo scoperto negli anni e quali sono i modi per risparmiare sul biglietto aereo e volare low cost.

Durante l’organizzazione di un viaggio, la prenotazione del volo rimane il passaggio più costoso (la maggior parte delle volte), più stressante (prenotare hotel è sempre bello, meno prenotare i voli) e durante la quale si è attanagliati da mille dubbi: sarà il momento migliore per prenotare? Se aspetto magari il prezzo si abbassa? Sto guardando troppe volte questo volo sicuramente aumenterà.

Dopo anni passati a inseguire il miglior prezzo e a cercare i migliori incastri e strategie per risparmiare sul prezzo del volo, ecco i 9 consigli che sentiamo di darvi per riuscire a volare low cost.

1. Migliori siti per prenotare e volare low cost

Iniziamo elencando i migliori siti di cui possiamo sfruttare dei tool per cercare il miglior prezzo disponibile.

Ne usiamo pochi, siamo della filosofia che se stai impiegando più di 1h nella ricerca del volo, stai impiegando troppo tempo. Il tempo speso nella ricerca non deve essere troppo, il valore del tempo è inestimabile e tutti gli ipotetici soldi risparmiati nella ricerca ossessiva del miglior prezzo non valgono le ore spese per trovarlo.

  • Skyscanner: miglior sito web per cercare voli low cost. Il punto di forza di Skyscanner è che basa la sua ricerca su tutte le compagnie aeree maggiori + le low cost a prescindere dalla lingua del sito della compagnia (altri motori di ricerca escludono dai risultati compagnie con siti non in inglese o in caso di mancanza di accordi sulle commissioni).
  • Momondo: è sempre bene guardare le offerte su più siti. Può capitare che i prezzi di un volo siano differenti su diverse piattaforme. L’altro motore di ricerca che consultiamo sempre è Momondo, parte di booking.com, ci capita spesso di trovare la migliore offerta qui piuttosto che su Skyscanner.
  • Google Flights: utilissimo motore di ricerca di Google con interessanti filtri per vedere i prezzi per differenti destinazioni.

2. Volare low cost scegliendo la giusta destinazione

Potreste chiedervi “in che senso scegliere la giusta destinazione?” Se partiamo dal presupposto che stiamo cercando di spendere il meno possibile sul volo, bisogna valutare diverse destinazioni, bisogna lasciarsi ispirare dalle ricerche world wide, che prendono in considerazione tutto il mondo e regolarsi di conseguenza.

Quando diciamo che non servono cifre spropositate per viaggiare intendiamo anche questo. Il punto è viaggiare, quindi siate flessibili sulle vostre destinazioni.

Se invece il desiderio è quello di viaggiare in un paese specifico o in un certa città allora cercate di…

3. Essere flessibili sulle date di partenza e ritorno

Se non potete o non volete essere flessibili sulla destinazione, allora cercate di giocarvi bene i giorni di partenza / ritorno. Anche spostando di 1 giorno partenza e/o ritorno si possono risparmiare centinaia di euro, ci sono sempre giorni più costosi ed altri più economici.

Tutte le volte che prenotiamo un volo sfruttiamo il tool di skyscanner che permette di avere una visione complessiva dei prezzi divisi per mese dell’anno e addirittura per giorno, così da riuscire a scegliere la migliore combinazione possibile.

Ecco come fare:

  • Step 1: Vai su skyscanner.it o usa l’app ufficiale.
  • Step 2: Inserisci le città di partenza e di arrivo. Clicca su partenza e ritorno per scegliere le date e seleziona “Tutto il mese”.
Immagine esplicativa skyscanner
  • Step 3: Seleziona l’opzione “Il mese più conveniente” in modo da poter avere una visione di tutti prezzi per ogni mese dell’anno.
  • Step 4: Clicca su “Cerca voli”. Skyscanner mostrerà il mese più economico, è possibile altrimenti sfogliare i mesi in base alle proprie necessità.
Immagine esplicativa skyscanner

Nel caso si voglia partire in un mese specifico, si può fare una ricerca sul mese scelto visualizzando tutti i giorni, in modo da poter selezionare il più economico o quantomeno evitare i più costosi.

Immagine esplicativa skyscanner

4. Spezza il volo (non cercare soltanto voli diretti)

Altro consiglio che vogliamo darvi è quello di provare a spezzare il volo, nel senso di non cercare solamente i voli diretti. A volte può essere conveniente, soprattutto nei voli a lungo raggio, scegliere come arrivo una città vicina alla nostra destinazione, magari meno turistica, e poi prendere un volo interno o un treno.

Abbiamo fatto esattamente così per andare ad Amsterdam. Siamo atterrati a Rotterdam con un volo decisamente più conveniente e poi con 40 min di treno, a un prezzo ridicolo, abbiamo raggiunto la destinazione finale.

È anche un modo per visitare città vicine e godersi di più il viaggio. A proposito, noi amiamo i viaggi in treno. Si portano dietro tutta un’altra filosofia rispetto ai viaggi in aereo e permettono di vivere diversamente il paese.

Molto comodo è Google Flights che permette di avere una visione, tramite la mappa, di tutte le città e i paesi vicini alla vostra destinazione. In alternativa potete semplicemente selezionare “includi aeroporti vicini” nei vari motori di ricerca, chiaramente includerà solo gli aeroporti della città di destinazione.

Mi raccomando, come regola generale prendetevi minimo 3 ore tra un volo e l’altro. Spezzando il volo avrete due voli completamente separati e dovrete ripassare tutti i controlli etc. quindi fate attenzione!

5. Gestisci da solo le tratte del volo

In caso di voli con scalo, può essere conveniente gestire autonomamente le diverse tratte del volo. Per esempio per l’Islanda non ci sono voli diretti da Roma, uno scalo possibile è Copenhagen. Il consiglio è di guardare il costo del volo per Copenhagen e poi separatamente da Copenhagen a Reykjavík, prenotando così due voli diversi e non un’unica tratta con scalo.

Si può risparmiare prenotando le singole sezioni separatamente o semplicemente provando a fare due biglietti di andata separati piuttosto che uno andata e ritorno.

In genere i motori di ricerca accoppiano i voli della stessa compagnia o di compagnie affiliate. Non è detto che quella combinazione sia la migliore, magari conviene prenotare l’andata con una e il ritorno con un’altra.

6. Cerca per singolo viaggiatore

A volte si può risparmiare e volare low cost prenotando biglietti singoli piuttosto che tutti insieme. Più è numeroso il gruppo di persone per cui si sta prenotando più c’è possibilità di risparmio comprando singoli biglietti.

Questo perché i sistemi di prenotazione delle compagnie aeree sono impostati per offrire a tutti nel gruppo lo stesso prezzo, scegliendo il più alto, anche se uno dei posti costa meno.

Ci è successo esattamente questo in un volo Vancouver – New York. Nonostante fossimo in due, è stato molto più conveniente prenotare due biglietti singoli invece che insieme.

7. Cerca i biglietti in altre valute

Acquistare i biglietti aerei nella valuta propria del paese in cui la compagnia aerea ha base, può, a volte, permettere un risparmio.

Non è tanto sulla destinazione la differenza di prezzo, quanto sulla compagnia aerea. Una volta trovato il volo che vi interessa, la prova che potete fare è cercare quel volo direttamente sul sito della compagnia impostando la valuta nazionale del paese. Per esempio con Norwegian Air può capitare che il volo sia più economico se prenotato in Corona Norvegiese (NOK) piuttosto che in Euro.

Prendiamo in esempio un ipotetico volo a/r da Roma a Oslo dal 26 agosto al 3 settembre. Su Skyscanner il prezzo del biglietto più conveniente è di 229€.

Immagine esplicativa skyscanner

Andiamo sul sito della Norwegian Air, compagnia norvegese che gestisce il volo e cerchiamo lo stesso identico volo, assicurandoci di aver cambiato la valuta da euro a corona norvegese. Il totale è di 2.260 NOK.

Immagine esplicativa norwegian air

Facciamo una conversione della valuta e vedremo che per la stessa tratta, le stesse date e per la stessa classe, il prezzo del biglietto è inferiore.

comparazione cambio NOK - EUR

Attenzione: controllate che non vengano addebitate dalla vostra banca spese extra per acquisti in valuta straniera.

Ultima nota generale: i prezzi dipendono anche dal paese da cui si acquistano i biglietti, infatti sono in genere diversi tra paesi con differenti standard di vita.

8. Controlla le offerte

Altra strategia di acquisto dei biglietti aerei low cost potrebbe essere quella di guardare, prima di tutto, se per il paese/città scelto ci siano particolari offerte.

Prima di acquistare il biglietto aereo, vi consigliamo di consultare questi siti perché tengono traccia di tutte le offerte delle compagnie aeree e alberghiere durante l’anno. La maggior parte delle volte non vi interesseranno ma può capitare di trovare dei pacchetti viaggio veramente imperdibili:

In aggiunta, potete iscrivervi alle newsletter delle compagnie aree che spesso informano gli abbonati di offerte e sconti esclusivi.

9. Prenota il prima possibile

Per nostra esperienza possiamo dirvi che per volare low cost bisogna prenotare il prima possibile. Tranne rari casi, i prezzi dei biglietti aerei aumentano con l’avvicinarsi della partenza. Il 99% delle volte è cosi, personalmente non abbiamo mai visto voli diminuire nel tempo.

Un po’ ovunque si legge di periodi magici in cui conviene prenotare, noi però non abbiamo evidenze che ci permettano di confermarlo, per questo il nostro consiglio è prenotate il prima possibile.

10. Lasciare perdere i classici miti

Molto probabilmente avrete letto o sentito in giro riguardo alcuni trucchi che permettono di pagare meno un volo. Ci teniamo a dire che non si hanno prove effettive del funzionamento di queste tattiche di prenotazione o almeno noi non ne siamo a conoscenza.

  1. Non si hanno differenze nel prezzo del volo se si cerca nel web in modalità incognito
  2. Non è più economico prenotare voli il martedì
  3. Non ci sono orari specifici o periodi dell’anno particolari in cui è meglio prenotare

Le compagnie aeree tengono conto di tutte le festività, dei periodi di ferie, di eventi, fiere e di tutto ciò che potrebbe portare affluenza turistica in un luogo. I prezzi cambiano costantemente seguendo algoritmi complessi basati su migliaia di fattori.

Usare Hopper per guardare lo storico dei prezzi può essere l’unica cosa utile da fare.

Sfruttando questi consigli siamo sicuri che il più delle volte riuscirete a volare low cost risparmiando qualcosa, soprattutto con la flessibilità sulle date, altre non sarà possibile ma sono cose da tenere sempre a mente.

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate e se avete trovato altri metodi che permettono di risparmiare!

Leave a Comment