Acqua

2 settimane in Thailandia, il nostro itinerario e quanto abbiamo speso

In Thailandia by exploringtalesLeave a Comment

Felicità: personalmente questa è la prima parola che ci viene in mente se pensiamo alla Thailandia. Il nostro viaggio è durato 2 settimane durante le quali abbiamo seguito un itinerario da nord a sud. Siamo atterrati a Bangkok, ci siamo spostati nella Thailandia del nord e infine ci siamo fermati al mare, sull’isola di Koh Samui. Siamo particolarmente affezionati alla Thailandia, è uno di quei posti che difficilmente passa inosservato.

Vi raccontiamo il nostro viaggio indicandovi il nostro itinerario di 2 settimane.

Itinerario Thailandia

È un viaggio perfetto per chi ha un budget limitato, la Thailandia permette di trascorrere 2 settimane in un posto magnifico spendendo poco. Noi ci siamo concessi hotel abbastanza di livello, volendo si può risparmiare molto alloggiando in ostelli o guest house.

Leggi la nostra guida → Come organizzare un viaggio in Thailandia: costi, quando andare e consigli utili

Itinerario di 2 settimane in Thailandia: i costi

Itinerario Thailandia

Periodo di viaggio

dal 18 agosto al 2 settembre.

  • Bangkok: dal 18 al 22 agosto.
  • Chiang Mai: dal 22 al 26 agosto.
  • Koh Samui: dal 26 agosto al 2 settembre.

Costo spostamenti

  • Volo A/R → 620€ (20kg bagaglio incluso)
  • Volo Bangkok-Chiang Mai → 25€ (15kg bagaglio incluso)
  • Volo Chiang Mai-Surat Thani → 52€ (15kg bagaglio incluso)
  • Bus + Traghetto Surat Thani-Koh Samui A/R→ 20€
  • Volo Surat Thani-Bangkok → 26€ (20kg bagaglio incluso)

Gli spostamenti interni al paese sono particolarmente economici, quello che pesa di più è il volo da e per l’Italia. In ogni caso se si prenota con largo anticipo si riesce comunque a trovare dei prezzi accettabili. Noi ad esempio abbiamo speso un totale di circa 700 euro a persona comprensivi di volo andata e ritorno e i vari spostamenti interni, chiaramente il periodo ha influito molto sul prezzo del volo dall’Italia.

Itinerario Thailandia

Scopri i nostri consigli di viaggio → Volare low cost: 9 consigli per risparmiare sul volo nel 2020

Costo soggiorni

  • Bangkok → Ibis Bangkok Riverside 138€ (3 notti; colazione inclusa)
  • Chiang Mai → 3Season Hotel 103€ (4 notti; colazione inclusa)
  • Koh Samui → Resort Promtsuk Buri Lamai 487€ (7 notti; colazione inclusa)

Anche il costo dei soggiorni risulta economico, abbiamo infatti speso circa 350€ a persona, per un itinerario di 2 settimane non è affatto male. C’è da considerare che abbiamo optato, per i giorni a Koh Samui, per un bellissimo resort con spiaggia privata, volendo si può spendere di meno e far scendere così il prezzo totale dei soggiorni.

Itinerario Thailandia
Itinerario Thailandia

Itinerario di 2 settimane in Thailandia: tappe giorno per giorno

Giorno 1 → Bangkok. Siamo partiti da Roma il 18 agosto con un volo diretto per Bangkok e siamo atterrati la mattina del 19 alle 5. Prendiamo un taxi che dall’aeroporto ci porta al nostro hotel sulla riva del fiume Chao Phraya e, dopo aver fatto colazione, abbastanza provati dal fuso orario e dal viaggio, ci prepariamo per la caotica e frenetica Bangkok. Ci siamo immersi nella città usando come punto di riferimento la zona dei templi, visitando le principali attrazioni e assaggiando i cibi locali. Abbiamo poi concluso la giornata su un rooftop godendoci la città dall’alto.

Per vedere nel dettaglio cosa vedere a Bangkok, dove mangiare e i nostri consigli, qui trovi il nostro articolo → Visitare Bangkok: cosa vedere, dove mangiare e consigli utili

Itinerario Thailandia
Itinerario Thailandia

Giorno 2 → Ayutthaya. Ci alziamo la mattina molto presto e dopo un’abbondante colazione vista piscina nel nostro hotel, raggiungiamo la stazione dei treni di Hua Lamphong in taxi (chiedendo di attivare il tassametro è il mezzo più conveniente ed economico). Passeremo l’intera giornata visitando le rovine dell’antica capitale del regno di Thailandia: Ayutthaya.

Questo è il nostro itinerario di una giornata ad Ayutthaya con tutte le informazioni utili su come raggiungerla e come muoversi.

Giorno 3 → Erawan National Park. Una visita all’Erawan National Park è d’obbligo. Si trova vicino Bangkok e grazie ai suoi laghi di acqua turchese offre un bellissimo paesaggio, si è circondati dal verde e dall’azzurro delle cascate. Ci alziamo anche oggi molto presto in modo tale da avere tutta la giornata a disposizione, ci vestiamo e indossiamo scarpe sportive, prepariamo lo zaino e siamo pronti. Una volta arrivati al parco lo spettacolo è veramente surreale. Vi consigliamo assolutamente di arrivare il prima possibile di mattina perché sarete praticamente soli e potrete camminare nel silenzio godendovi la natura. Prestate solo attenzione alle scimmie, possono essere leggermente dispettose!

Qui abbiamo descritto dettagliatamente la nostra giornata all’Erawan National Park, cosa c’è da vedere, le varie opzioni su come raggiungerlo e altri consigli utili Cosa fare vicino Bangkok: Erawan National Park, come raggiungerlo e cosa vedere

Itinerario Thailandia

Giorno 4 → Chiang Mai. È arrivato il momento di prendere l’aereo che ci porterà da Bangkok a Chiang Mai, a nord della Thailandia. Chiang Mai ci è piaciuta molto perché nonostante sia divenuta la seconda città della Thailandia, riesce a conservare una profonda autenticità. Bellissimo perdersi tra le sue vie incontrando monaci buddhisti per le strade. Al contrario di Bangkok, è una città molto tranquilla, da girare magari in bicicletta (spesso vengono fornite gratuitamente dagli hotel).

Itinerario Thailandia
Tempio Thailandia

Giorno 5 e 6 → Trekking con una notte nella giungla. Abbiamo diviso la visita di Chiang Mai in due giorni differenti poiché avevamo contattato una guida dall’Italia e ci eravamo organizzati per trascorrere una notte nella giungla, per vivere a pieno due giorni di trekking nel Doi Inthanon National Park. Così il secondo e il terzo giorno l’abbiamo trascorso con una tribù locale.

Trekking Thailandia

Giorno 7 → Chiang Mai. Dopo l’incredibile esperienza nella giungla thailandese, dedichiamo un’altra giornata alla visita della piccola città del nord della Thailandia. Dormiamo e ci prepariamo a raggiungere Koh Samui per la nostra settimana di mare!

Scalinata Thailandia

Giorno 8 → Koh Samui. Dedichiamo questa giornata interamente al viaggio. Per raggiungere Koh Samui da Chiang Mai, dopo aver vagliato le varie opzioni, decidiamo di prendere un volo interno diretto a Surat Thani, per poi raggiungere l’isola tramite un traghetto. A posteriori forse avremmo preso il treno, il viaggio è più lungo ma decisamente più bello e interessante. Arriviamo nel nostro resort la sera e, dopo un bagno al chiaro di luna, ci mettiamo a dormire.

Acqua Thailandia
Spiaggia Thailandia

Giorno 9-10-11-12-13-14 → Koh Samui. Ad agosto Koh Samui è sicuramente l’isola più adatta per quanto riguarda il clima, insieme a poche altre. È un isola molto bella che permette di rilassarsi su spiagge di sabbia bianca circondati da palme e noci di cocco. Noi abbiamo trascorso i restanti giorni del nostro itinerario di 2 settimane in Thailandia girando in motorino in cerca delle migliori.

Villaggio Thailandia

Giorno 15 → Ritorno a Roma. Col il cuore pesante e super abbronzati ci imbarchiamo sul traghetto per tornare a Surat Thani, dalla quale abbiamo raggiunto Bangkok e infine Roma.

Se vuoi sapere come raggiungere Koh Samui, quali sono le spiagge più belle e cosa fare sull’isola, leggi la nostra guida.

Questo era il nostro itinerario di 2 settimane in Thailandia, un itinerario che ci ha permesso di godere, seppur in pochi giorni, del paese del sorriso e della sua cultura senza farci mancare il mare. Ci torneremo.

Mare Thailandia

Leave a Comment