lago gabiet

Lago Gabiet, dettagli della nostra escursione e come raggiungerlo

In Italia by exploringtalesLeave a Comment

Il Lago Gabiet è un bellissimo bacino artificiale situato nella Valle di Gressoney, località turistica della Valle d’Aosta che vi consigliamo di visitare.

valle di gressoney

Qui trovate il riassunto della nostra settimana, divisa per giorni: Itinerario di una faticosa settimana in Valle d’Aosta

In questo articolo parliamo di come raggiungere il Lago Gabiet, dei dettagli dell’escursione e di cosa vedere a Gressoney-Saint-Jean nella Valle di Gressoney.

lago gabiet

Escursione al Lago Gabiet: come raggiungerlo

Il lago è raggiungibile in due modi:

  1. a piedi
  2. con gli impianti

Sul sito ufficiale del turismo della Valle d’Aosta trovate tutte le varie alternative.

lago gabiet

Noi, ovviamente, siamo saliti a piedi seguendo il sentiero 7A che parte in prossimità della cabinovia Staffal-Gabiet. Bisogna lasciare l’auto nell’ampio parcheggio davanti alla cabinovia e tornare indietro sulla strada di provenienza per poi girare a sinistra sulla prima strada.

Qui il punto esatto su Google Maps

Noi non l’abbiamo trovato al primo colpo ma dopo qualche avanti e indietro, con l’aiuto di un gentile ristoratore, abbiamo imboccato il sentiero. All’inizio della via c’è un cartello con scritto 7A Alpe Gabiet, quello è il vostro sentiero.

Escursione al Lago Gabiet: l’itinerario

  • Difficoltà: E
  • Dislivello: 650 m
  • Durata della salita: 2 h
  • Lunghezza del percorso: 13 km a/r

Partiamo con il dire che il primo segmento del percorso si è perso per gran parte e quella usata maggiormente oggi dagli escursionisti è la strada destinata alle macchine. Per poter seguire il sentiero 7A, ovviamente più bello, bisogna fare così:

Lasciata la strada asfaltata, si sale su un pendio erboso che termina su di una strada sterrata, potete scegliere di seguirla girando a destra o continuare sul 7A.

lago gabiet

Per seguire il sentiero dovete salire su verso la casa che vi trovate davanti e passare, di fatto, nel giardino (i proprietari stessi ci hanno aiutato a capire dove saremmo dovuti passare). Superata l’abitazione dovete farvi strada tra i campi. Per orientarvi, camminate parallelamente alla strada sterrata sottostante.

valle di gressoney

Dopo qualche centinaio di metri il percorso si ricongiunge con la strada, a questo punto bisogna salire sulla sinistra fin quando non si trova il continuo del sentiero sulla destra (indicato dal simbolo su una roccia).

Bene, ora è finalmente possibile seguirlo, in un verde più fitto, senza grandi possibilità di errore.

lago gabiet
lago gabiet

Dopo qualche chilometro la vegetazione si apre permettendo la vista della parete che vi aspetta.

Fino ad ora il sentiero è stato pianeggiante mentre è proprio su questa parete che si concentra praticamente tutto il dislivello.

valle di gressoney

Saliamo e raggiungiamo un bellissimo strapiombo che affaccia sulla vallata dove poco prima camminavamo, dominata dalle alte cime della Valle d’Aosta, spicca su tutte il Monte Rosa.

monte rosa
monte rosa

Da questo punto in 15 minuti si raggiunge il Lago Gabiet.

lago gabiet
lago gabiet

Ci concediamo addirittura un pranzo al rifugio e poi, da veri alpinisti in erba, decidiamo, seppur con l’amaro in bocca, di scendere con la cabinovia.

Qui trovate orari e prezzi.

monte rosa

Gressoney-Saint-Jean: cosa vedere

Diciamo che la scelta è stata dettata dal fatto che volevamo occupare la seconda parte della giornata per visitare Gressoney-Saint-Jean.

gressoney saint jean

Così prendiamo la macchina e ci dirigiamo verso la famosa località turistica.

gressoney saint jean

Il paese è molto bello e curato, finalmente incontriamo anche degli esseri umani visto che in montagna gli unici a farci compagnia sono famiglie di stambecchi, camosci e marmotte.

gressoney saint jean

Ci godiamo uno spritz in riva al lago Gover e un pezzo di torta nella famigerata Pasticceria Lyskamm.

gressoney saint jean

Il consiglio è quello di girare il paese e godere della sua tranquillità senza seguire un itinerario preciso, riprendiamo la macchina e facciamo una breve visita al Castel Savoia, altro luogo di interesse del turismo locale.

castel savoia

Noi non siamo entrati ma se foste interessati a farlo vi consigliamo di acquistare i biglietti con almeno un giorno di anticipo. Qui potete acquistare i biglietti online.

Altre escursioni in Valle d’Aosta:

Leave a Comment